Pomezia cambia

Area via Alcide de Gasperi

5.000 mq di area verde, realizzazione di area attrezzata a giochi e di un punto ristoro.

100%
La zona da sempre denominata 167, negli ultimi tempi è stata oggetto di una radicale riqualificazione urbana. L'apertura della nuova arteria di collegamento tra Pomezia e Torvaianica Alta, ha fatto si che via A. De Gasperi aumentasse il suo bacino di traffico tanto che recentemente sono state realizzate due rotatorie al fine di migliorare e rendere più sicura l'aumentata circolazione.

Il nuovo aspetto che oggi ha assunto tale via ha permesso a questa strada di riscoprirsi al centro di una più ampia sequenza  di punti e luoghi centrali dove le persone possono ìncontrarsi, passeggiare praticare del jogging. Tale via ormai sta divenendo una "spina" che non solo ha la funzione di collegare il centro cittadino con il litorale, ma denota una diversa e migliore abitabilità dello spazio pubblico, una più ordinata e sicura organizzazione del traffico.

È dunque dentro questa situazione che il progetto per la realizzazione mi un parco-giardino vuole integrarsi, introducendo un nuovo elemento di relazione, finalizzato ricomporre il collage dei frammenti esistenti ai bordi della via, attraverso la realizzazione di un grande "spazio aperto" che completa ed integra, in termini funzionali e percettivi, quanto già realizzato.

L'area oggetto dopo essere rimasta a lungo inutilizzata vuole essere finalmente riqualificata e restituita alla città ed ai suoi abitanti con la realizzazione di un parco-giardino. Peraltro l'area si sviluppa intorno allo "scheletro" in cemento armato che verrà recuperato per la realizzazione di una scuola materna.

Tema principale del progetto è l'espansione della qualità urbana nel tessuto di un'area densamente abitata, la "dilatazione" dello spazio pubblico attraverso una maggiore articolazione e differenziazione degli usi, la progettazione dell'area a parco-giardino di fonda sul disegno degli elementi di distribuzione e sulla suddivisione dei diversi "campi", tra loro connessi entro una figura coerente che dialoga con il linguaggi I della via A. De Gasperi e la grammatica del costruito adiacente.
Entro un processo di "costruito del vuoto", questa nuova sistemazione prova ad espandere l'insieme degli spazi collettivi della città, perseguendo  obiettivi importanti e prestazioni  essenziali:

- la riqualificazione dello spazio urbano;
- il miglioramento degli spazi per il verde, il gioco e la sosta;
- il miglioramento dei collegamenti pedonali e dell'accessibilità per i disabili;
- il miglioramento della qualità ambientale e la riduzione dei fattori inquinanti.

Gli interventi e le soluzioni proposte per la progettazione dell'area sono funzionali a questi obbiettivi. L'area è stata progettata ricorrendo a soluzioni di grande semplicità planimetrica: una chiara disposizione degli elementi lineari di distribuzione (percorsi pedonali e ciclabili), una corrispondente suddivisione in "campi” e figure geometricamente ben definiti e differenziati nel trattamento.

Nel progetto assumono grande rilevanza la varietà, l’uso e la distribuzione delle diverse essenze arboree: il portamento, la grandezza presunta, il colore, la posizione (in rapporto alla luce, alle stagioni, all'ombra portata).

E’ prevista  la realizzazione di apposito impianto di irrigazione da pozzo con accumulo in cisterne interrate.

Inaugurazione del parco di Via Alcide De Gasperi - 18 Maggio 2014







Aggiornamento attività 15.07.2015
  • Responsabile del procedimento: Dott. Geol. Leonardo Ciarmoli
  • Direttore dei lavori: Ing. Stefano Tranquilli
  • Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione: Arch. Paolo Tulli
  • Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione: Geom. Roberto De Nicola
  • Progettazione: Ufficio Tecnico Comunale Città di Pomezia - Arch. Silvia Proietti
  • Responsabile del procedimento: Dott. Geol. Leonardo Ciarmoli
  • Impresa esecutrice: IMPRESA SICOBE S.r.l.
  • Direttore del cantiere: Geom. Rosanna Simonelli
  • Preposto per la sicurezza: Geom. Rosanna Simonelli
  • Contratto: sottoscritto in data 24/01/2013
  • Importo lavori aggiudicati: € 281.298,05
    di cui € 272.087,73 per Lavori ed € 9.210,32 per Oneri della Sicurezza
  • Data di consegna dei lavori: 18/02/2013
  • Termine contrattuale di ultimazione dei lavori: 210 giorni
Foto e Video dell’Intervento